Amore e Sudore I

Quando alle 23 Pongo sbatte l’ultimo panino sotto la piastra era stanco come Ercole, sudato come… come… non gli veniva un paragone… pensò che la prima creatura eroica in quanto sudore doveva essere lui stesso. La sigaretta all’angolo della bocca era quasi terminata, la cenere che pendeva era nevicata su quel pezzo di pane bruciato che si trovava nella piastra. Pongo guardò il cliente, un ciccione di cinquant’anni dalle gambe corte, ubriaco fradicio. Pongo aveva fretta, quella sera, ne era certo, La Rosi gliel’avrebbe data, il cliente era solo un ciccione ubriaco e non avrebbe fatto caso al pane bruciato, alla cenere, e al prosciutto che in realtà era bresaola. Pongo con una mano si slacciava il grembiule e con l’altra porgeva il pasto al ciccione. Mentre il ciccione ondeggiava per mettere a fuoco quello schifo di panino, Pongo era già sul retro a contempalre i suoi fluenti capelli sulla nuca e il sorriso abbagliante, davanti allo specchio a torso nudo. Pongo imprecava, quello schifoso pidocchio di Giorgio, il padrone, avrebbe dovuto mettere un cazzo di specchio nuovo e pulito, quello gli faceva tutti i denti gialli. Ma finalmente Pongo si correva sulla strada nel gelido inverno della sua felicità. Pongo, andava a piedi perché non aveva soldi per un’auto, perché i mezzi pubblici erano per pezzenti ed i taxi costavano troppo.
La Rosi, guardarobiera in discoteca, distava da lui solo ottocento metri quando la panza del ciccione bloccò la corsa d’amore, “ma dove corri ragazzo”. L’adiposo ubriaco si era messo di traverso tra il sudato Pongo la bella La Rosi.

Torna a MetroBar Home

3 comments on “Amore e Sudore I
  1. Pingback: Fragmenta | Amore e Sudore II

  2. Pingback: Fragmenta | Incontri Ravvicinati

  3. Pingback: Fragmenta | Ci Vuole Un Fisico I

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this:
Disclaimer