Casi Sepolti

casisepoltiIn Casi Sepolti John Rebus, investigatore della polizia di Edimburgo, cazzeggia un po’ per tutto il romanzo. A indagare realmente sui vari casi, perché ci sono molte trame oscure, è la giovane collega Siohban Clarke. Rebus, impegnato in un corso di recupero e aggiornamento per poliziotti insubordinati, ogni tanto compare e inciampa nelle prove fondamentali per la soluzione. In Casi Sepolti si muovono moltissimi personaggi, ognuono con il suo “caso sepolto” che sia un fatto criminale o un problema personale, spesso non è semplicissimo mantenere il controllo di tutti gli intrecci narrattivi anche per il frequente uso di passaggi ellittici che utilizza l’autore.

Un po’ meno guida turistica di Anime Morte, Casi Sepolti è comunque un viaggio nelle brume di Edimburgo, con una puntatina a Glasgow e una gitarella fuori porta tra le affascinanti highlands, le descrizioni paesaggistiche e indicazioni di luoghi d’interesse turistico abbondano. John Rebus sembra più preoccupato di risolvere i suoi problemi con le donne che non al crimine, putroppo per lui gran parte dei problemi derivano dalle poco rispettabili compagnie che frequenta, siano essi poliziotti o deliquenti, se la storia con Jean non funzionerà mai è chiaro che dovrebbe Rebus dovrebbe prestare più attenzioni sentimentali alla bella e intelligente collega Siohban. Tra droga, ex mignotte che gesticono un’agenzia di taxi, opere d’arte e gallerista assassinato, Casi Sepolti è buon noir, gli amanti del genere non ne rimarranno delusi, non mancano gli stereotipi e nemmeno un certo senso dell’umorismo: “Le battute di spirito. Quel tocco d’insubordinazione. Quel modo di temporeggiare finché non riesce a digerire e assimilare il contesto“. Insopportabili le battute tra poliziotti che non fanno ridere ma loro ridono molto giusto per chiudere le scene come nei telefilm. Tuttavia, la parte più interessante del romanzo resta la figura di Rebus, uno sbirro con problemi di una persona normale, ormai più interessato a come raggiungere una dignitosa pensione che non a come incastrare il gran mafioso che domina la sua amata città.

Casi Sepolti di Ian Rankin, TEA collana Teadue, p. 468, 9€, 2007

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this:
Disclaimer