Del Perché i Porcospini Attravesano la Strada

perchporcospiniLa vita si confonde con il teatro, la danza con il sesso, e fin qui, direte voi, nulla di nuovo all’orizzonte. Ma Del Perché i Porcospini Attravesano la Strada è un romanzo che riserva delle sorprese, piacevoli. Narrato in prima persona dalla protagonista ventenne, il romanzo è un viaggio tra corpi che cambiano fisionomie nel tempo e nello spazio, che cercano amore dove c’è solo passione, e la passione manda avanti le nostre piccole vite, forse senza un senso, ma in qualche modo ne vale la pena.
L’aspetto più interessante del romanzo mi è sembrato prorpio la voce della narratrice. Il linguaggio della voce narrante è disarmente, colloquiale ai limiti della sciatteria; abbondano le frasi fatte e l’uso smodato del verbo “fare”, ma non è mai volgare. La Covito sceglie di parlare come una ventenne, ma non commette l’errore di cercare di riprodurne fedelmente il linguaggio. L’autrice ci risparmia quelle patetiche imitazioni di ggggiovani bella lì. E’ un linguaggio semplice, confuso all’apparenza ma chiaro ed efficace nei risultati. Questa lingua semplice nasconde una costruzione estremamente complessa. Il racconto fluttua nel tempo. Si passa dal presente al passato, le analessi si accavallano, ci si smarrisce nei tempi della vicenda, e ci si ritrova semrpe sul palco di un teatro a metà tra il pubblico reale e la finzione che viene rappresentata. Nella semplicità espressiva viene ordita una storia complessa, dove nessuno è quello che sembra. Le banalità quotidiane nascondono realtà mostruose. Le scene che ritraggano l’amorevole famiglia Maj sarebbero già un buon motivo per leggere questo romanzo. Carmen Covito saltella con grazia nelle piccole debolezze dei suoi personaggi, sfodera un umorismo feroce ma ama tutte le sue creature, tutti sbagliano e tutti hanno dei motivi per farlo, nel bene o nel male ognuno fa le sue scelte. La cosa importante è avere il coraggio di affrontare se stessi, c’è sempre una strada da attraversare anche se non si sa bene il perché.

Del Perché i Porcospini Attraversano la Strada di Carmen Covito, Bompiani collana i Grandi Tascabili, p 284, 7,23 euro, 1997.

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this:
Disclaimer