Fuoco Pallido

fuocopallidoNabokov è un scrittore piuttosto noto perché un grande regista, Kubrick, ha tratto un celebre film, detto scandaloso, da un suo romanzo:Lolita. Anche Adrian Lyne ha tratto un film dal film di Kubrick, anche questo: Lolita.
Ma per fortuna, un po’ per tutti, Nabokov non ha scritto solo lo “scandaloso” romanzo. Una delle altre opere è appunto: Fuoco Pallido
Il romanzo si presenta come il commento a un poema in versi scritto dal poeta John Shade. Su questa struttura anomale e geniale, Nabokov imbastisce un gioco di specchi, dove diversi piani narrativi si intrecciano e si scontrano. Il commentatore distorce il testo poetico secondo il suo punto di vista. Da questo avvio “letterario” la trama si infittisce di pettegolezzi, bildung, poliziesco e thriller.
Il tutto è ironico fin nella struttura. La letteratura è anche questo: si leggono i testi e li si interpretano come più ci conviene, a seconda dei nostri sogni, desideri e pregiudizi. Ogni storia letta in un libro diventa in qualche modo la nostra storia. Ma l’aspetto più preoccupante è il ruolo di critici, recensori e commentatori alle opere: siamo sicuri che ci stiano fornendo la lettura corretta di un testo? (compreso chi sta scrivendo in questo momento). In generale, chi commenta/critica un testo parla delle parole scritte da un altro o ci sta propinando una sua riscrittura del testo?
La scriturra di Nabokov è da manuale. In questa era letteraria dove domina la paratassi, un po’ di ipotassi ogni tanto non ammazza. (Significa che utilizza periodi piuttosto lunghi con tante frasi). Questo elemento rende la lettura forse non sempre scorrevole per chi, ad esempio, è abituato a scrittori come Ellroy, ma lo sforzo ne vale la pena.
Forse una lettura non basta per capire Fuoco Pallido, quindi, se mai lo leggerete, affrontatelo con attenzione, è facile perdersi tra personaggi, in realtà pochi, e le varie storie che si intrecciano.

Fuoco Pallido di Vladimir Nabokov, Adelphi, collana Biblioteca Adelphi, 321 p., 18 Euro, 2002

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this: