Genia

geniaAnche noi italiani abbiamo il nostro Stephen King, si chiama Gianfranco Nerozzi e sembra non aver nulla da invidiare al Re dell’Horror, almeno così pensa Carlo Lucarelli. Certo, nessuno dei suoi romanzi ha mai scalato la classifica dei best seller, ma non c’è dubbio che i libri di Nerozzi siano molto interessanti, come questo Genia, pubblicato nel 2004, lo stesso anno in cui è uscito Il Codice da Vinci, e il successivo, lo sconvolgente Resurrectum, uscito nel 2005.
In un ospedale psichiatrico, durante un esperimento terapeutico volto a tradurre le onde cerebrali in suoni, nella mente di Orlando Franci, uno psicopatico criminale in coma, vengono rilevate delle trasmissioni radio provenienti dal passato che sembrano riferirsi a un misterioso atterraggio di meteoriti avvenuto nell’anno 1933. Un’inspiegabile follia omicida dilaga intanto per il paese: persone rispettabili e tranquille si trasformano in spietati assassini, mentre un esorcista serial killer uccide, mediante un sanguinoso rituale, alcuni componenti del clero alla vigilia del Convegno Eucaristico. Spetterà al capitano dei carabinieri Michele Santonero trovare un collegamento in questa sorta di moderna apocalisse, coadiuvato da Angela, la donna che ama, afflitta da una malattia incurabile la cui radice potrebbe trovarsi dentro la delirante ipotesi di un contagio collettivo.
Genia dovrebe diventare una saga di cinque romanzi che procede rigorosamente al contrario, e cioè da Genia che è ambientanto nel 2001 a ritroso fino al penultimo capitolo della saga che dovrebbe collocarsi attorno al 1933, per ritornare infine al 2001 e al dopo-Genia. I romanzi usciti finora (Genia e Resurrectum), però, sono autoconclusivi. Genia è un cupo, seducente horror mascherato da thriller, coinvolgente fin dalla prima pagina, a tratti persino intimista nella sua girandola di sangue e violenza. Quest’anno l’autore ha pubblicato per l’editrice Nord il suo ultimo libro, Il cerchio muto, un moderno romanzo gotico, che sfortunatamente non appartiene a questa affascinante saga.

Geniadi Gianfranco Nerozzi, editore Flaccovio Dario collana Gialloteca, p. 302, 14 euro, 2004

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this: