L’Estate della Paura

estatepauraRecensione di Fabio Caramia.

Elm Haven, Illinois, 1960. È estate, la scuola è appena finita e 5 ragazzi di 12 anni festeggiano il loro ingresso nell’adolescenza affrontando un’entità mostruosa che si è risvegliata nelle viscere della città.
Diciamolo subito, nel suo genere il romanzo è un capolavoro. Il più versatile e acclamato degli scrittori di genere, capace di spaziare con disinvoltura dalla fantascienza all’horror e all’hard boiled, crea con L’estate della paura un’opera di grande tensione e impatto emotivo. I detrattori diranno che è un plagio di It. In fondo il romanzo di Simmons e quello di King parlano della stessa cosa: il passaggio dall’infanzia all’adolescenza, la provincia americana tra gli anni 50 e 60, i ragazzini che lottano contro una creatura che si risveglia nelle viscere della città, etc. Simmons poi si diverte in un costante confronto con l’opera di King – da Le notti di Salem ai Figli del grano a Christine. La domanda è sempre quella: possono due scrittori plasmare uno stesso argomento allo stesso modo? Direi proprio di no. Struttura e stile dei due romanzi sono completamente diversi. Simmons se la prende comoda, inizia in sordina, circospetto, e lentamente fa crescere la tensione, mentre Stephen King è bravo a creare una scena di suspense nel giro di poche righe e con il materiale quotidiano più comune. A metà romanzo c’è una morte “illustre”. Per lo shock che produce nel lettore, questa scena è paragonabile a quella della doccia in Psycho. Da quel momento in poi lo scrittore non da un attimo di tregua ai suoi lettori, fino allo spettacolare finale. E’ vero, non sempre la caratterizzazione dei personaggi è eccellente (vedi, fra i protagonisti, il personaggio di Kevin) e a volte si ha l’impressione che questi ragazzini siano un po’ troppo maturi e consapevoli per la loro età, ma l’atmosfera, l’ambientazione, la cura che Simmons dedica nella costruzione di ogni singola scena e la maestria nel creare la suspense rendono questo romanzo indimenticabile.

L’Estate della Paura di Dan Simmons, Gargoyle, p. 636, 17.50 euro, 2006

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this: