Otto milioni di modi per morire

ottomilionipermorireRecensione di Fabio Caramia.

Matt Scudder, investigatore privato senza licenza, ex poliziotto e alcolizzato, viene incaricato da una prostituta per fare da intermediario con il suo protettore perché è decisa ad abbandonare la professione. Il protettore si chiama Chance, ma nessuno sa come rintracciarlo. Di lui si conosce soltanto quella specie di nome e un recapito telefonico. Scudder però riesce a scovarlo e lo convince senza grandi sforzi a lasciar libera la ragazza. Qualche ora dopo la squillo viene orrendamente massacrata nella camera di un motel e Chance viene sospettato di omicidio, nonostante l’alibi di ferro. Sarà proprio lui ad incaricare Matt Scudder di trovare il vero assassino. E Scudder, ostinato e tenace, indaga. Cerca un uomo, un amico, un amante di Kim, la ragazza uccisa, perché è certo che Kim voleva lasciare Chance per quest’uomo, e che per quest’uomo è stata assassinata.

Otto milioni di modi per morire è uno dei più bei romanzi di Lawrence Block, uno dei grandi maestri dell’hard boiled amaricano, e il suo Matt Scudder (protagonista di molti romanzi) è un personaggio indimenticabile. Le pagine più belle del libro sono quelle in cui Matt si sforza di trovare una ragione per non bere, un giorno alla volta; sono le riunioni dell’anonima alcolisti, dove Matt si limita solo ad ascoltare; la scena del blackout dopo una sbornia che quasi lo uccide, e quella splendida e terribile dell’aggressione notturna per le strade di New York, quando tutto lo schifo, la disperazione e l’amarezza accumulata esplodono nella violenza, in un gesto estremo per una metropoli estrema. Otto milioni di modi per morire è la storia di una metropoli selvaggia e il canto di un uomo solitario – sarcastico, dolente, testardo e cocciuto. Troppo umano. E’ un romanzo duro e disilluso, ma, per dirla con le parole di Matt Scudder nello splendido, commovente finale: “A volte sembri sconfitto, ma poi, invece, non lo sei”.

Otto Milioni di Modi per Morire di Lawrence Block, Fanucci, collana Tif extra, p. 224, 16 euro, 2008

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this: