Revamping o meglio resusciting Fragmenta

SAC_Birago_20121214_02Cosa di cui non può importarvi di meno, ma Fragmenta risorge a nuova vita. Nasceva nel 2000  e qualcosa come un posto dove potevo fare quelle robe da nerd tipo programmare. Poi nel 2006 si trasforma in una sorta blocco note dove scrive le mie scemenze. Mi programmo da solo in  asp e poi asp.net tutto il motore per pubblicare i contenuti. Una follia. Ma funzionava. Dal mese scorso sono rinsavito e indeciso tra Joomla e WordPress ho scelto il secondo: più facile.
Nel nuovo Fragmenta ci sono tutti i contenuti di quello vecchio, spero, ho passato ore a recuperare gli articoli, anno per anno, una lavoretto da autistico ma soprattutto un viaggio nella memoria. Niente paura: non parte la deriva proustiana dove vi racconto le mie colazioni.
Di nuovo c’è che adesso contiene anche gli altri tre blog sui romanzi: Senza Ritorno, Sangue al Cuore e Centosette. Che mantenere quattro siti diversi ha dei vantaggi ma come si può comprendere anche svantaggi enormi. Mi dovevo semplificare la vita.
In totale 388 post più o meno interessanti, più o meno intelligenti, soprattuto di libri, parecchi libri.
Non sono tutti miei, alcuni sono di Fabio Caramia, Fabrizio Garlaschelli, Leandro Fossi, Luca Rachetta e altri. Rileggendo i post, cose di anni fa, Caramia risulta quello più orientato alla fantascienza e horror, oscuri quanto grandi autori di libri spesso introvabili. Garlaschelli il più modaiolo e coraggioso, l’unico che ha il coraggio di affrontare Pietro Grossi, Checco Zalone e perfino Paolo Giordano.
Nel corso del 2012/2013 ho scritto poco su Fragmenta, per tanti motivi, il principale è che avevo gli altri tre blog da gestire e fare bassamente pubblicità ai miei libretti.
Dunque Fragmenta si toglie ragnatele e cerca una nuova dimensione, un’altra volta. Perché ogni tanto cambia tutto

In particolare sono contento che su questo spazio rimangano i racconti del mio amico Leandro Fossi, un’amicizia nata perché gli feci un feroce quanto sarcastico editing di un suo racconto.

Nella foto io e Caramia tentiamo di dire qualcosa di intelligente su Sangue al Cuore, era dicembre 2012

 

One comment on “Revamping o meglio resusciting Fragmenta

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this:
Disclaimer