Storia di Elling

storiaellingElling è un trentenne con problemi psichiatrici che finisce in un centro di recupero per picchiatelli. La vicenda è letta tramite il punto di vista del protagonista, un uomo con scarsissima vita sociale che compensa con un’intesa attività cerebrale: rielabora costantemente la visione del mondo esterno secondo la sua ottica pignola e asociale. Per molto tempo tutta vita di Elling è limitata ad un appartamento in un sobborgo di Oslo che condivide con la madre, un personaggio fossilizzato nelle sue abitudini che vede qualsiasi novità, anche minima, come una possibile minaccia alla sua esitenza.
Elling è tutt’uno con il wellfare della Norvegia, profonda la sua fede nella socialdemocrazia, i cui leader laburisti sono visti come sostituti del padre, che non ha mai conosciuto perché deceduto prima che lui nascesse. Da questa posizione, Elling annota il lento degrado sociale del paese amato, da temi grandi come la diffusione dell’alcolismo, a tutta una serie di piccoli fatti come il senso di apertura delle porte nei centri commerciali.
Nei vari risvolti di copertina Elling viene presentato come il “Forrest Gump” norvegese, non c’entra assolutamente nulla. Attaccamento alla madre a parte, Forrest e Elling non hanno niente in comune. Forse è più appropriato, con molte virgolette e parentesi, accostare Storia di Elling a La Cognizione del Dolore di Gadda, anche se l’autore norvegese sceglie toni decisamente più comici rispetto al divino ingegnere. Le menzognere quotes sulla quarta di copertina promettono grasse risate e pianti a dirotto, il romanzo è semplicemente divertente.
Storia di Elling è parte di una tetralogia, credo che in Italia, al momento, sia stato pubblicato solo questo titolo e Fratelli di Sangue
Tra le altre cose questo libro ci ricorda che al mondo esiste anche la Norvegia, paese civilizzato in cui vivo persone in grado di scrivere qualcosa di divertente. Probabilmente se lo stesso libro l’avesse scritto Eggers i giornali avrebbero urlato al capolavoro.

Storia di Elling di Ingvar Ambjorsen, Pisani, p. 225, 14 Euro, 2007

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this: