Trentuno Canzoni

31canzoniCon il consueto stile da compagni di bevute al pub, Nick Hornby mette insieme uno zibaldone di sue considerazioni sulla musica, il mondo, la vita e tutto il resto.
L’interesse letterario dell’opera è quasi sicuramente nullo, ma il buon Nick non perde mai occasione di ribadire che lui con la Letteratura c’entra poco o nulla, non si sa bene se per modestia socratica o reale umiltà. Tuttavia, Hornby è come sempre bravo e le pagine scorrono con leggerezza e sano umorismo. Il passaggio più interessante, e liberatorio, è quando parla del celebre assolo di batteria di Moby Dick dei Led Zeppelin. Crescere significa anche affermare il proprio gusto personale, indipendentemente da quel che dirà la gente. Tutti osannano questo interminabile assolo di batteria, sicuramente un pezzo di irraggiungibile bravura e talento, ma qualcuno, me compreso, non è in grado di sopportarlo per più di tre minuti. Nick è cresciuto quando quell’assolo comincia e decide che è meglio impiegare quella mezz’ora per una birra al pub ed una partita a biliardo. I mostri sacri, i geni, ci sono ma non è detto che se non siamo in grado di capirli, dobbiamo per forza inginocchiarci silenti a sopportare.

Accanto ai capolavori indiscussi e spesso ostici, la vita è fatta anche di cose stupide e/o inutili, come la musica pop.

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this:
Disclaimer