Vita Sentimentale di un Camionista

vitasentimentalecamionistaAlicia Gimenéz-Bartlett è nota per la fortunata serie di fiction poliziesca che ha come protagonisti Petra Delicado e Fermìn Garzòn. I suoi “gialli” (ma più che gialli sono sempre e soprattutto spaccati di vita) si leggono con piacere ed estrema facilità E’ scrittrice di razza Alicia Gimenéz-Bartlett.
Vita sentimentale di un camionista non appartiene alla saga, come non vi appartiene il falso diario della domestica di Virginia Woolf Una stanza tutta per gli altri. Qui Petra e Fermìn, tanto diversi quanto complementari, non ci sono. C’è invece una Spagna sapore anni cinquanta, abbastanza lontana da quella odierna in pieno boom. Ma già ribollono tutti i sintomi del mutamento e, ovviamente, sono le donne le portatrici di nuovo, anche quando apparentemente attardate su modelli superati. Come nei film di Almodòvar il sesso è il motore potente che fa girare il mondo. Al suo seguito vengono le complicazioni dei rapporti interpersonali intrisi d’emozioni e sentimenti. Rafael, il protagonista, è un macho non pentito. Le donne proprio non le capisce, anche quando se ne innamora o, meglio, ne subisce la malia. Per lui sono oggetti oscuri del desiderio, tanto per citare un Bunuel d’annata. Le scoperebbe tutte e, più o meno, finisce col farlo. Forse la sua unica vera passione è il camion in una accezione incolta di sorpassato sogno futurista: meccanica, velocità, potenza. Un tipo così è votato alla solitudine, destinato a diventare un relitto ai bordi di una strada, come un automezzo dimesso, un tempo lucido ed efficiente. Intanto le donne sono puttane. E’ esattamente l’atteggiamento di chi non riuscirà mai a capire che il mondo cambia, nostro malgrado, e ne paga le conseguenze.

Vita Sentimentale di un Camionista di Alicia Gimenéz-Bartlett, Sellerio, collana Il Contesto, 275 p, 14 Euro, 2004

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this:
Disclaimer